Visibile sul Web o Visibilità sul Web

post
Visibile sul Web

Perché la mia azienda deve essere Visibile sul Web?

Tempo addietro esistevano due mondi separati, il “Mondo del Reale” con le sue attività commerciali, che erano frequentate da gente con poca dimestichezza con le nuove tecnologie ed il Web, ed il “Mondo del Virtuale”, quello delle e-commerce, di e-bay e di tutti i siti di vendite on-line e naturalmente frequentato dai “smanettoni” di Internet.

Mediamente i due “Mondi” erano distinti, così come lo erano le offerte dei prodotti che proponevano ai loro clienti ed i prodotti stessi che trattavano.

Ora questa distinzione non esiste più.

Il potenziale cliente dopo aver visto la merce nella vetrina di un negozio, magari prima di comprarla, verifica sul Web le opinioni degli altri consumatori, verifica il prezzo sui siti di vendita on-line, chiede tramite i social network opinioni ai propri amici ed infine l’acquista e la cosa meravigliosa è che lo può fare sia nel “Mondo Reale”, ovvero nel negozio, che nel “Mondo Virtuale” ovvero sul Sito on-line.

Ora i due Mondi si intersecano e si scambiano i Clienti.

L’Attività Commerciale, ovvero il “Mondo Reale”, usa  il “Mondo Virtuale” per, pubblicizzare i suoi prodotti sul Web, per comunicare il suo Brand sui Social Network, per acquisire contatti (Lead) con le sue “pagine aziendali” su Facebook, per promuovere delle iniziative commerciali o delle particolari promozioni, riuscendo a:

                      portare Clienti del “Mondo Virtuale” alla sua attività nel “Mondo Reale”.

Dal virtuale al reale. Decisamente una novità.

Tutti sappiamo quanto siano bassi i costi per ottenere questi risultati operando nel Virtuale: Sito, Facebook, pubblicità su Google, pubblicità su Facebook, ben più economici ed efficenti di: Pubblicità su Riviste, Affissioni, Brochure, Volantini e costose visite ai potenziali clienti.

Non dico che vadano sostituiti i tradizionali mezzi di promozione, ma sicuramente bisogna sfruttare l’enorme potenziale del Web e renedersi ben Visibile sul Web.

 

e qui, entra bene in gioco il Temporary Manager.

 

Roberto Orciari